Habemus chartaceum

Posted on novembre 26, 2009

3


Se tu vuoi puoi prenotarne una copia (£12) e farne prenotare qualcuna a qualche Mecenate, (ti ho mandato le relative cartoline cent.5), a qualche vecchia signora cieca di 99 anni, promettendole che, se prenoterà il mio libro, salverà l’anima. Esso infatti reca indulgenza plenaria a chi lo prenota e mena buono in modo straordinario. Il destino sarà generoso a chi è generoso col Gaddus: (£12)

Carlo Emilio Gadda, lettera del 5 giugno 1934

Follelfo è divenuto ufficialmente cartaceo.

Le prime mille copie del numero zero sono fresche di stampa, lucide e scintillanti. Odorano ancora un poco di inchiostro umido. Con la nostra consueta lentezza e atavica calma vi terremo informati sulla sorte di queste piccole giovincelle, vi diremo dove e come poterle recuperare.

Per iniziare, Follelfo sarà presente (salvo imponderabili imprevisti, ché di sicuro c’è solo la morte) alla fiera nazionale della piccola e media editoria, Più Libri più liberi. Gli amici di Intermezzi editore hanno preso l’ammirabile scelta di subaffittarci una piccola parte del loro banchetto. Ergo i fortunati che avranno la ventura di essere all’EUR tra il cinque e l’otto di dicembre ci cerchino e (probabilmente) ci troveranno.

In secondo luogo è doveroso segnalare la presenza della nostra Matilde alla due giorni di reading e performance organizzata dall’Agenzia x al Cox sabato 28 e domenica 29 novembre. La nostra portabandiera calcherà il palco assieme a – tra gli altri – Giuseppe Genna, Antonio Moresco, Vasco Brondi, Peppe Fiore, Marco Philopat e Max Collini. Qui il programma completo.

PS: La fiera è a Roma, lo slam a Milano. E poi non dite che non ci impegniamo.

Annunci
Posted in: racconti